Operazione malAosta, sei patteggiamenti per droga e estorsione

L'operazione coordinata dai pm Ceccanti e Pizzato con il procuratore capo Fortuna e denominata malAosta aveva portato la Guardia di finanza a compiere decine di perquisizioni ed al sequestro di stupefacenti, armi e somme di denaro in contanti.

A sette mesi di distanza, davanti al gup, sei imputati hanno scelto il patteggiamento. Raffaele D'Agostino e Caterina Battaglia, di 55 e 45 anni, erano accusati di traffico di stupefacenti e di estorsione riferita al racket dei camioncini dei venditori ambulanti. I due hanno patteggiato rispettivamente tre anni e sei mesi e tre anni e cinque mesi.

Per la sola accusa di traffico di stupefacenti Albert Bushaj, 40 anni, ha patteggiato un anno e otto mesi mentre il quarantenne Antonio D'Agostino, il trentanovenne Marino D'Agostino e il quarantaquattrenne Giuseppe Caponetti hanno patteggiato un anno e sei mesi.

 

 

 

Marco Camilli

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it