Morti sospette, effettuata la prima autopsia

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
Pin It

TribunaleAOSTA. Sarebbe deceduto per edema polmonare il turista milanese di 43 anni morto nei giorni scorsi mentre era in vacanza in un comune della media Valle: lo ha stabilito l'autopsia effettuata ieri, martedì.

Il medico legale ha svolto alcuni esami tossicologici i cui risultati saranno pronti nelle prossime settimane. L'obiettivo è chiarire le esatte cause del decesso "sospetto", su cui la procura di Aosta ha aperto un fascicolo.

Oggi è prevista una seconda autopsia per fare luce su un secondo caso di morte sospetta avvenuta a poche ore di distanza da quella del turista milanese. La vittima, un quarantenne che viveva a Fénis, è stato trovato senza vita pare a causa di un malore improvviso. Anche per questo caso la procura ha aperto un fascicolo. Le indagini sono per morte come conseguenza di un altro reato.

 

 

 

redazione

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it