Morti sospette, effettuata la prima autopsia

Il medico legale ha svolto alcuni esami tossicologici i cui risultati saranno pronti nelle prossime settimane. L'obiettivo è chiarire le esatte cause del decesso "sospetto", su cui la procura di Aosta ha aperto un fascicolo.

Oggi è prevista una seconda autopsia per fare luce su un secondo caso di morte sospetta avvenuta a poche ore di distanza da quella del turista milanese. La vittima, un quarantenne che viveva a Fénis, è stato trovato senza vita pare a causa di un malore improvviso. Anche per questo caso la procura ha aperto un fascicolo. Le indagini sono per morte come conseguenza di un altro reato.

 

 

 

redazione

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it