Sorprese con documenti falsi, un arresto e una denuncia

poliziaCOURMAYEUR. Una cittadina eritrea di 30 anni e una minore di 17 anni sono state sorprese dagli agenti della polizia di frontiera con dei documenti di identità falsi.

Le due sono state controllate insieme agli altri passeggeri di un autobus di linea in uscita dal territorio nazionale. Gli agenti hanno notato che i documenti erano contraffatti. La trentenne è stata arrestata per possesso e fabbricazione di documenti falsi mentre la minore è stata denunciata e accompagnata in una struttura per minori.

Il fatto risale allo scorso fine settimana.

 

 

 

redazione

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it