Un arresto al Traforo del Monte Bianco per documenti falsi

Il ventenne è stato anche denunciato dalla polizia

COURMAYEUR. Un cittadino ventenne della Guinea è stato arrestato dalla polizia di Aosta con l'accusa di possesso di documenti contraffatti in seguito ad un controllo su un pullman di linea in entrata in Italia al Traforo del Monte Bianco. Allo stesso tempo il ventenne è stato denunciato per falsità ideologica commesso da privato e contraffazione ed alterazione del passaporto.

Il ragazzo ha esibito agli agenti un passaporto risultato alterato e da successivi controlli è emerso che quel "trucco" era già stato utilizzato in passato dal giovane. Nel 2017 infatti, una volta entrato in Italia, aveva utilizzato sempre un passaporto falso per chiedere e ottenere da un'altra Questura un permesso di soggiorno per lavoro.

 

 

redazione

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it