Disastro aereo sul Rutor, condannato il pilota

Sette le vittime dello scontro tra un aereo da turismo e un elicottero

Incidente aereo Rutor

AOSTA. Il pilota e istruttore francese Philippe Michel, 65 anni, è stato riconosciuto colpevole dell'incidente aereo avvenuto sul ghiacciaio del Rutor in cui sono morte sette persone.

Michel era imputato per disastro aereo colposo e omicidio colposo plurimo aggravato. Al termine del processo con rito abbreviato il gup di Aosta Davide Paladino lo ha condannato a sei anni e otto mesi di reclusione. L'accusa aveva chiesto sette anni e due mesi.

Lo schianto risale allo 25 gennaio 2019. Michel pilotava l'aereo da turismo partito in Francia, da Megève, che si è scontrato con un elicottero dell'eliski che si stava alzando in volo. Il pilota è l'unico sopravvissuto dell'aereo.

 

 

Marco Camilli

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it