Abuso d'ufficio, chiesto il processo per il sindaco di Nus

Procura Aosta chiede il rinvio a giudizio anche per il segretario comunale

 

Tribunale di AostaAOSTA. Il pm di Aosta ha chiesto il rinvio a giudizio per il sindaco di Nus Camillo Rosset, sospettato di abuso d'ufficio e falso. La stessa richiesta è stata fatta per il segretario comunale, Ubaldo Cerisey, per la sola accusa di falso.

Le indagini riguardano la concessione di un terreno comunale per installare un padiglione a favore di Paolo Contoz, ex consigliere comunale e cugino del sindaco, con l'applicazione di uno sconto del 60 per cento sul canone di occupazione del suolo pubblico. Quando la giunta comunale votò l'autorizzazione, nel giugno 2019, il sindaco non si astenne. Il suo voto inoltre fu determinante nella decisione di prorogare la concessione a favore di Contoz (non indagato) di tre mesi. Da qui l'accusa di abuso d'ufficio.

L'indagine per falso riguarda presunte false attestazioni sulla presenza del segretario comunale e di un assessore durante due riunioni di giunta, una delle quali si svolge il giorno successivo a quello indicato negli atti.

 

M.C.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it