Blocca il pronto soccorso di Aosta, 27enne condannato a sei mesi

AOSTA. Domenico Mammoliti, 27enne aostano, è stato condannato per aver interrotto per mezz'ora l'attività del pronto soccorso dell'ospedale Parini.

Già in carcere per il coinvolgimento nell'inchiesta Hybris, il giovane dovrà scontare sei mesi di reclusione (pena sospesa). L'accusa aveva chiesto un anno.All'alba del 24 giugno di due anni fa Mammoliti si recò al pronto soccorso dopo una serata in discoteca. Lì danneggiò alcune attrezzature (una sedia a rotelle e una lettiga) e minacciò sia i medici sia i poliziotti nel frattempo intervenuti.

Per lo stesso epidosio finì in tribunale un altro giovane aostano, Enzo Giovinazzo, che ha già patteggiato cinque mesi.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it