Alpinista morto sul Cervino identificato grazie al DNA

L'incidente è avvenuto prima di Ferragosto in territorio svizzero

 

CervinoAOSTA. L'esame di DNA ha permesso di identificare ufficialmente un alpinista trovato morto dalle autorità elvetiche sul Cervino il mese scorso.

Il corpo senza vita dell'uomo era stato individuato il 15 agosto lungo la via svizzera che conduce alla vetta della montagna. L'equipaggio dell'Air Zermatt lo ha scorto dall'elicottero a circa 2.900 metri di quota.

Per identificarlo formalmente le autorità sono dovute ricorrere al test del DNA: si tratta di un alpinista della Polonia di 39 anni.

Secondo la ricostruzione dell'accaduto l'alpinista stava scendendo dalla cima in solitaria quando è caduto rimanendo ucciso. L'incidente si sarebbe verificato tre giorni prima del ritrovamento del corpo.

 

 

M.C.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it