Condannati a 14 mesi i due georgiani fermati dalla polizia ad Aosta per furto

La Questura ha disposto l'espulsione e il rimpatrio

 

AOSTA. Il giudice del Tribunale di Aosta ha convalidato l'arresto dei cittadini georgiani Mikheil Chkahaidze, 32 anni, e Beka Murusidze, 28 anni, arrestati ieri dalla polizia mentre tentavano di forzare il portone di ingresso di un condominio del capoluogo.

I due, riferisce la Questura aostana, sono stati condannati a un anno e due mesi di reclusione ciascuno e nel pomeriggio saranno accompagnati al Cie di riferimento in attesa del rimpatrio. L'Ufficio Immigrazione ha infatti avviato le pratiche per l'espulsione di entrambi.

Dopo l'arresto la polizia ha controllato i documenti dei due stranieri che sono risultati falsi.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it