Aosta, arrestato sospetto spacciatore amante dei cavalli

Ai domiciliari anche un giovane di 28 anni. Entrambi sono incensurati

 

poliziaAOSTA. La polizia di Aosta ha arrestato un sospetto spacciatore di cocaina appassionato di cavalli. Secondo le indagini della Squadra mobile, coordinate dalla procura, l'uomo gestiva un fiorente traffico di stupefacenti approfittando della posizione isolata della sua abitazione e della complicità di un altro sospetto pusher. Entrambi sono finiti agli arresti domiciliari.

Gli agenti hanno iniziato le indagini, culminate con gli arresti compiuti questa mattina, dopo aver ricevuto una segnalazione su di un uomo che faceva rifornimenti di cocaina da spacciare ad Aosta. Stando agli elementi raccolti dagli agenti quell'uomo sarebbe il sessantaduenne Piero Bredy, incensurato e amante dei cavalli, una particolarità che ha portato gli inquirenti a soprannominare l'indagine White Horse.

Secondo le accuse Bredy invitava i consumatori della droga nella sua abitazione situata in collina lontana da occhi indiscreti, raggiungibile solo percorrendo una lunga strada poderale, ma in alcune occasioni era lui stesso a spostarsi per andare a casa dell'acquirente a consegnare lo stupefacente. Perquisendo la sua abitazione gli agenti hanno trovato e sequestrato 20 grammi di cocaina già divisa in dosi e pronta per essere venduta al prezzo di 100 euro al grammo. "Diverse migliaia di euro in contanti" sono stati trovati nascosti nella sua stalla per cavalli.

L'altro arrestato è Marco Cabraz, 28 anni, incensurato e considerato "persona di fiducia" di Bredy. Il giovane avrebbe contribuito a spacciare la droga rivolgendosi a una cerchia di clienti fidelizzati.

"Il quadro indiziario è stato corroborato anche dalle dichiarazioni rilasciate dai consumatori di cocaina, i quali hanno confermato agli investigatori di aver comprato in svariate occasioni la cocaina da Bredy e Cabraz", spiega la Questura di Aosta.

I due arrestati, finiti ai domiciliari, dovranno rispondere di detenzione a fini di spaccio e cessione di sostanza stupefacente.

 

Marco Camilli

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it