Picchia la compagna, arrestato un 30enne residente ad Aosta

L'allarme dato da un conoscente che durante una videochiamata ha notato il volto tumefatto della donna

 

Carabinieri di AostaAOSTA. Un uomo di 30 anni è stato arrestato nella notte tra mercoledì e giovedì dai carabinieri di Aosta per maltrattamenti in famiglia. È accusato di aver picchiato la compagna.

I militari sono intervenuti nell'abitazione di Aosta della coppia dopo la segnalazione di un conoscente che durante una videochiamata ha notato il volto tumefatto della donna - G.I di 40 anni, cittadina straniera - e il compagno steso sul sul divano. I carabinieri sono arrivati in zona e sono stati avvicinati dall'uomo, un trentenne anch'esso straniero, che ha spiegato di aver avuto una discussione con la compagna e che lei se ne era andata. La situazione in realtà era ben diversa: i militari hanno voluto lo stesso effettuare un controllo dell'appartamento e hanno trovato la donna che si era chiusa in un armadio.

L'uomo è stato ammanettato e portato al carcere di Brissogne. La compagna è stata accompagnata in pronto soccorso dove le sono stati riscontrati la frattura del setto nasale e altri traumi giudicati guaribili in 30 giorni.

 

 

Marco Camilli

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it