.

Processo Gran Baita, il pm chiede due condanne a 8 mesi

 

Tribunale di AostaAOSTA. Dopo oltre due ore e mezza di discussione il gup di Aosta ha rinviato a febbraio l'udienza del processo sulla cessione dell'albergo Gran Baita di Cervinia. Sotto accusa per concorso in turbata libertà del procedimento di scelta del contraente sono Federico Maquignaz, 53 anni, ex presidente della Cervino Spa, ed Ezio Colliard, 65 anni, della società Vico Valdostana impresa costruzioni Srl.

L'inchiesta riguarda l'acquisto e la vendita dell'immobile. Nel 2016 il Gran Baita fu venduto dalla Cervino Spa all'impresa Vico per quasi 1,6 milioni di euro. Due anni dopo fu rivenduto per oltre 4,3 milioni da una nuova società, la Gran Baita Srl, dell'imprenditore Colliard e di altre persone.

Il pm Ceccanti ha chiesto otto mesi per entrambi gli imputati mentre le difese hanno chiesto l'assoluzione perché il fatto non sussiste o non è reato. 

Le parti torneranno in aula il mese prossimo per le eventuali repliche e controrepliche che precedono la sentenza.

 

 

redazione

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it