.

Perseguita i vicini di casa, per 56enne scatta il divieto di dimora in Valle d'Aosta

L'uomo era già stato condannato per danneggiamenti

 

Tribunale di AostaAOSTA. Per anni avrebbe molestato i vicini di casa con atteggiamenti persecutori e danneggiamenti. Ora nei confronti dell'uomo, un cinquantaseienne residente nella zona di Aosta, è scattato il divieto di dimora in Valle firmato dal tribunale.

La vicenda ha inizio alcuni anni fa, nel 2018 secondo l'esito delle indagini. Per lungo tempo l'uomo avrebbe perseguitato i vicini di casa compiendo danneggiamenti, rigando la loro auto, sconfinando nella loro proprietà e mantenendo atteggiamenti molesti. Una serie di piccoli dispetti che hanno portato il 56enne ad essere condannato più volte per danneggiamento (due delle sentenze sono definitive).

Ora nei confronti dell'uomo è scattata anche la misura cautelare di divieto di dimora in Valle d'Aosta firmata dal gip Paladino nell'ambito del reato di stalking. È stata la Corte di Appello di Torino a rinviare gli atti alla procura di Aosta per valutare il reato di atti persecutori contro i vicini.

 

 

Marco Camilli

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it