.

Due assoluzioni per concorso in bancarotta fraudolenta

Sotto accusa erano due funzionari della Bcc Valdostana

 

Tribunale di Aosta

Si è concluso con due assoluzioni il processo con rito abbreviato per concorso in bancarotta fraudolenta che coinvolge l'ex vice direttore e l'ex responsabile dell'ufficio crediti della Bcc Valdostana.

Dino Vinante di 58 anni ed Edoardo Munier di 53, entrambi assolti dal gup Davide Paladino «per non aver commesso il fatto», erano imputati per i finanziamenti e i crediti concessi tra il 2008 e il 2014 per centinaia di migliaia di euro a società del campo immobiliare poi fallite di Roberto Noventa, 60 anni, di Charvensod.

Noventa era stato condannato in primo grado per i fallimenti societari.

 

 

Marco Camilli

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it