.

Escursionista non si presenta all'appuntamento con la moglie: riappare in Svizzera

Terminate le ricerche di un sessantunenne americano lungo la balconata del Monte Bianco

Monte Bianco

Sono terminate le ricerche dell'escursionista straniero che risultava disperso a Courmayeur nella zona della balconata del Monte Bianco. L'uomo, un sessantunenne degli Stati Uniti, era atteso in serata in un ristorante dalla moglie ma non ha più dato sue notizie.

Questa mattina lo statunitense si è messo in contatto con la famiglia dalla Svizzera. Probabilmente ha sbagliato percorso e si è trovato oltre confine: ha trascorso la notte all'addiaccio e, essendo senza telefono cellulare, ha chiamato i familiari da un esercizio commerciale di Ferret. Ha spiegato di stare bene e di non aver bisogno di assistenza sanitario.

Le prime ricerche dell'escursionista coordinate dal Soccorso Alpino Valdostano con Sagf, vigili del fuoco e Forestale erano iniziate nella notte e si erano concentrate nella zona tra il rifugio Bonatti e il rifugio Bertone, cioè lungo l'itinerario che avrebbe dovuto seguire. Nonostante l'uso del drone, le squadre via terra, le quattro unità cinofile impiegate e l'elicottero l'uomo non era stato trovato.

 

 

E.G.
(aggiornata il 22/08/2022)

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it