Falsi documenti per risparmiare su Rc Auto: polizia di Aosta denuncia 4 campani

Due uomini e due donne accusati di truffa

assicurazione-autoAOSTA. Quattro persone sono state denunciate dalla polizia di Aosta per truffa sulla stipula di contratti Rc auto. Si tratta di un uomo di 56 anni, un giovane di 23 e due donne di 56 e 49 anni, tutti residenti in Campania.

Le indagini, spiega la Questura di Aosta, sono ancora in corso e finora hanno consentito di appurare "numerosi illeciti" che prevedevano la stipula di contratti assicurativi RC auto con l'utilizzo di documenti falsi che riportavano la residenza in Valle d'Aosta, mentre in realtà i soggetti coinvolti risiedono in altre regioni.

Secondo l'accusa le truffe erano gestite e organizzate dai due uomini mentre le donne approfittavano dell'escamotage per risparmiare sui premi assicurativi. Se contratte nelle reali province di residenza, il costo delle assicurazioni Rc auto sarebbe stato decisamente superiore.

Le agenzie di assicurazione valdostane coinvolte sono quattro e hanno subito danni economici per circa 6.000 euro, ma truffe di questo genere hanno conseguenze su tutti gli automobilisti perché possono portare le agenzie di assicurazione ad autotutelarsi con l'applicazione di aumenti generali dei premi.

Le indagini sono ancora in corso al fine di identificare i responsabili per ogni querela presentata. 

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it