200mila € nascosti in auto: fermato dalla Guardia di finanza al Traforo del Monte Bianco

 

Nella vettura anche un coltello e una mazza ferrata

valuta-sequestroAOSTA. Un uomo è stato fermato ieri sera dalla Guardia di finanza mentre rientrava in Italia attraverso il Traforo del Monte Bianco trasportando oltre 200mila euro non dichiarati.

I baschi verdi si sono insospettiti dal comportamento dell'uomo - D.M. le iniziali del suo nome - che stava tornando dalla Francia a bordo di un'autovettura di lusso intestata ad una società. Da un primo controllo sull'uomo sono stati trovati 26.520 euro e dalla verifica successiva sull'auto sono emersi altri 170.000 euro in banconote di grosso taglio e un assegno di 5.000 euro.

I finanzieri hanno sequestrato il 50% della valuta eccedente il limite consentito, 95.760 Euro, oltre ad un coltello ed una mazza metallica trovata sempre nell'auto.

Il risultato conseguito, sottolinea la Guardia di finanza, conferma il fenomeno del rientro di capitali illecitamente detenuti all'estero.

 

Elena Giovinazzo

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it