Clonazione di bancomat, ucraino denunciato al Traforo del Monte Bianco

 

Sequestrate delle apparecchiature per la clonazione

AOSTA. Lo scorso lunedì pomeriggio la polizia di Aosta ha sequestrato al Traforo del Monte Bianco dell'attrezzatura utilizzata per clonare bancomat e carte di credito. Computer, lettore pos, elenchi di credenziali e codici erano in possesso di un trentaduenne ucraino, M.T., che è stato denunciato a piede libero per possesso abusivo di codici di accesso a sistemi informatici.

L'uomo non era in regola con le norme per l'ingresso in Italia ed è stato espulso dal territorio nazionale.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it