Tentò di violentare studentessa alla stazione dei treni di Aosta, condannato 26enne

 

Per il giovane marocchino disposta anche l'interdizione perpetua dagli incarichi a contatto con minori

AOSTA. E' stato condannato a 2 anni e 6 mesi di reclusione il ventiseienne a processo per aver tentato di violentare e poi minacciato una studentessa di 15 anni alla stazione dei treni di Aosta. Il pm Longarini aveva chiesto due anni.

Secondo l'accusa Abderrahim Chakir, marocchino, lo scorso 7 novembre cercò di trascinare la ragazza in un luogo buio della stazione per approfittare di lei, senza riuscirci. Un mese dopo, sempre in zona stazione, la spintonò minacciandola di morte.

Al ventiseienne è stata imposta l'interdizione perpetua dagli incarichi a contatto con i minori mentre alla studentessa è stato riconosciuto un risarcimento di 8.000 euro.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it