Escursionista disperso sul Monte Rosa, ricerche anche tramite telefono cellulare

 

Attivati Vigili del fuoco, Soccorso alpino valdostano e della Gdf e Corpo forestale

AYAS. Continuano le ricerche di Franco Matta, l'escursionista di 67 anni disperso da ieri a Champoluc. Le operazioni sono passate sotto il Comando dei Vigili del fuoco che, con il personale del nucleo Tas (Topografia applicata al soccorso), ha attivato le procedure di localizzazione tramite telefono cellulare. Finora tuttavia gli sforzi non hanno fornito elementi utili anche perché il telefono dell'uomo risulta spento da 24 ore e quindi non può fornire indicazioni aggiornate.

Questa mattina le operazioni erano guidate dal Soccorso alpino valdostano, competente per quanto riguarda l'alta quota. I sorvoli in elicottero non hanno avuto esito.

L'escursionista risulta disperso sul gruppo del Monte Rosa, più pecisamente nella zona della Punta Piure dove era diretto. L'uomo potrebbe aver raggiunto la cima ed aver avuto un incidente durante il ritorno. E' stata la sua famiglia a segnalare ieri sera il suo mancato rientro a casa.

Alle ricerche partecipano anche le unità cinofile del Vigili del fuoco, il Soccorso alpino della Guardia di finanza e il Corpo forestale.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it