Non rispetta il divieto di rientro in Italia, albanese denunciato

 

E' stato individuato dalla polizia su un bus al traforo del Monte Bianco

AOSTA. Un albanese di 27 anni, H.E., è stato denunciato dalla polizia per non aver rispettato il divieto di ritorno in Italia. Il giovane aveva ricevuto un decreto di espulsione nel 2015 con divieto di reingresso nel Paese per i successivi tre anni, ma appena due giorni fa è stato identificato durante un controllo a viaggiare su un bus che lasciava l'Italia per fare ingresso in Francia passando attraverso il traforo del Monte Bianco.

Durante il controllo, riferisce la Questura, il giovane ha esibito un passaporto dal quale si è appurato che nel 2016, aveva effettivamente lasciato il Territorio Schengen violando poi le prescrizioni. Al giovane è stato sequestrato il passaporto e la sua posizione è ora al vaglio dell’Ufficio Immigrazione della Questura.

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it