Sciatori morti sotto valanghe, procura di Aosta indaga per omicidio colposo

 

Al vaglio la posizione delle guide alpine che accompagnavano gli sciatori morti

AOSTA. La procura di Aosta intende fare luce su eventuali responsabilità nella morte dei quattro sciatori deceduti negli ultimi giorni in seguito a due valanghe a Courmayeur e Valgrisenche. I magistrati hanno aperto due distinti fascicoli per omicidio colposo.

Per la valanga della Val Veny è al vaglio la posizione di una guida alpina tedesca che accompagnava alcuni dei 18 sciatori travolti dalla neve nel canale della Visaille, incluso uno dei tre che hanno perso la vita.

Per l'evento della Valgrisenche gli inquirenti stanno compiendo accertamenti su due guide alpine francesi, entrambe di Chamonix e di circa 50 anni, che accompagnavano una decina di sciatori. Nella valanga, caduta ieri, è deceduto un freerider spagnolo di 28 anni, Luis Bejar Frias. I suoi familiari hanno  riconosciuto la salma ed pm Ceccanti ha concesso il nullaosta per il suo trasferimento.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it