.

Casinò, non rispondono a domande pm gli indagati per truffa e falso

AOSTA. Non si sono presentati in tribunale e non hanno risposto alle domande dei pm i sette indagati dalla Procura di Aosta per i finanziamenti pubblici al Casinò di Saint-Vincent. «Preferiamo aspettare la chiusura delle indagini per avere contezza di tutti gli atti dell'inchiesta», hanno commentato gli avvocati difensori.

I destinatari degli avvisi di garanzia sono l'ex assessore al Bilancio e Finanze della Regione Ego Perron; gli ex amministratori della casa da gioco valdostana Luca Frigerio e Lorenzo Sommo ed i membri del collegio sindacale Aurelio Verzì, Laura Filetti, Fabrizio Brunello e Jean Paul Zanini. Sono sospettati di truffa aggravata finalizzata al conseguimento di erogazioni pubbliche e, fatta eccezione per Perron, anche di falso in bilancio.

 

M.C.

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it