Courmayeur, iniziati i controlli contro i furbetti dell'Imu

Pin It

Per ora 144 i casi sotto la lente d'ingrandimento dell'Ufficio Tributi

Courmayeur

COURMAYEUR. A Courmayeur sono in pieno svolgimento i controlli contro i "furbetti" delle residenze fittizie, un'operazione decisa dalla Giunta comunale lo scorso settembre per smascherare coloro che dichiarano irregolarmente di risiedere nella località ai piedi del Monte Bianco per non pagare l'Imu sulla (finta) prima casa.

Ad oggi, fa sapere l'amministrazione, nel mirino ci sono 144 casi di nuclei familiari "scorporati". Il personale dell'Ufficio Tributi dovrà valutare se si tratta di finte prime case e lo farà verificando sostanzialmente i consumi delle utenze per valutare se questi sono compatibili con la presenza fissa di una o più persone nell'abitazione in questione.

Pochi giorni fa la Giunta comunale ha anche introdotto la possibilità di un contraddittorio: il Comune spedirà una comunicazione ai sospetti "furbetti" e questi potranno rispondere per fornire la loro versione.  "Si tratta di un approccio quanto più possibile collaborativo con i contribuenti, finalizzato a consentire a questi ultimi di definire la propria posizione", spiega il Comune.

«Si tratta di un controllo lungo, attento, e che è stato costruito in modo collaborativo per il contribuente, ma che tende a portare alla luce un fenomeno che, nel momento in cui si certificassero situazioni "fuori legge", contribuirebbe a riportare tali situazioni nell'ambito della legalità», evidenzia il vice sindaco con delega al bilancio Paolo Corio.

Inoltre il portare alla luce situazioni irregolari assicura «un importante introito per le casse comunali, introiti che saranno poi riversati sul territorio a beneficio dell’intera collettività».

 

 

E.G.

 

 

 

Pubblicità
Pubblicità
Pubblicità
AostaOggi.IT è un prodotto della testata giornalistica WEBITALYNEWS
Direttore responsabile Jr. Ennio Pedrini /  Direttore editoriale Marco Camilli  /  Registrazione Tribunale di Aosta N° 01/05 del 21 Gennaio 2005  /  P.IVA 01000080075
© 2020 Aostaoggi.it