Solidarietà alimentare, ad Aosta assegnati quasi 100.000 euro

Stabilita la ripartizione dei 350.000 euro stanziati dalla Regione per sostenere le famiglie in difficoltà economica

 

spesaAOSTA. Con un atto approvato oggi la giunta regionale ha stabilito le modalità di ripartizione dei 350.000 Euro stanziati per i Comuni della Valle d'Aosta dalla legge regionale n. 5/2020 sulle misure anticrisi per l'emergenza epidemiologica Covid-19.

I fondi dovranno essere utilizzati per sostenere le famiglie del territorio in difficoltà economica tramite acquisti di prodotti alimentari e sostegni per l'accesso ad Internet. Ogni Comune deciderà modalità di gestione dell'importo e la destinazione nel dettaglio delle somme.

La ripartizione, concordata con il Consorzio permanente degli enti locali, assegna più fondi ai comuni più popolosi. Oltre un quarto della somma complessiva andrà al Comune di Aosta (93.345 euro); a Châtillon, Pont-Saint-Martin, Quart, Sarre e Saint-Vincent andranno dai 10mila ai 13mila euro. A Bard (323,89 euro), Chamois e Rhëmes-Notre-Dame( 310,64 euro) e La Magdeleine (317,69 euro) gli importi più piccoli.

 

M.C.

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it