.

Consultorio di Verrès, confermati i tre giorni di apertura settimanali

L'assessore Barmasse: 'priorità alla gestione della pandemia e ai vaccini anti Covid-19'

 

VERRES. Il consultorio di Verrès è stato argomento di una interpellanza che il gruppo Lega VdA ha portato in Consiglio regionale. Dalla discussione dell'iniziativa è emerso che i giorni di apertura al pubblico della struttura non saranno portati da tre a cinque.

Già lo scorso novembre una iniziativa consiliare si era concentrata sui problemi organizzativi e logistici del consultorio e sul fatto che gli utenti, molti dei quali anziani, sono costretti a lunghe attese all'esterno della struttura nelle fredde giornate invernali. 

"L'attuale apertura è di soli tre giorni settimanali", ha sottolineato il consigliere Dennis Brunod illustrando l'interpellanza in aula. "Per dare soluzione ai problemi - ha aggiunto - basterebbero semplici accorgimenti tecnici e logistici, così come suggerito dallo stesso personale che opera nella struttura: ad esempio diversificare gli orari di ingresso oppure installare apparecchi conta numeri nelle salette d'attesa".

Nella replica l'assessore alla sanità, Roberto Barmasse, ha spiegato che i giorni di apertura rimarranno tre: lunedì, mercoledì venerdì dalle ore 8 alle 14. "Ad oggi - ha proseguito - è quanto mai importante impegnare le risorse per la gestione della situazione pandemica e del piano vaccinale anti Covid-19".

Barmasse si è comunque impegnato a verificare personalmente la situazione. "Valuterò se queste criticità, compatibilmente con il personale a disposizione, possono essere risolte", ha annunciato.

 

 

E.G.

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it