.

Domenica 15 maggio elezioni per 4.226 valdostani. Le regole anti Covid ai seggi

Arnad, Issime, Saint-Pierre e Valsavarenche scelgono il nuovo sindaco. Sei le liste in corsa

 

Scheda elettorale (fac simile)

Sono 4.226 i valdostani coinvolti dalle elezioni comunali 2022 indette ad Arnad, Issime, Saint-Pierre e Valsavarenche. Si vota oggi, domenica 15 maggio, dalle ore 7 alle ore 23 per eleggere i quattro nuovi sindaci e vice sindaci e per rinnovare i consigli comunali. 

Le operazioni di spoglio si svolgeranno dalle ore 8 di lunedì 16 maggio.

Sei liste per quattro Comuni

Ad Arnad i 1.074 elettori (570 femmine e 504 maschi) potranno scegliere tra due liste: "Autonomie Communale" con Enrica Janin candidata sindaca e Yannick Joly candidato vice e "Arnà pé touit" con Alexandre Bertolin candidato sindaco e Stefano Favre candidato vice. Qui l'

I 341 elettori di Issime (178 femmine e 163 maschi) troveranno sulla scheda elettorale una sola lista, "Progetto InSSIeME", con il candidato sindaco Enrico Giuseppe Montanari e il candidato vice sindaco Andrea Ronco. Qui l'.

Due le liste in corsa a Saint-Pierre. Si contendono i voti dei 2.658 elettori (1.341 femmine e 1.317 maschi) Andrea Barmaz e Corrado Collomb, rispettivamente candidato sindaco e vice sindaco della lista "Saint-Pierre Pour tous - Per tutti", e Armando Mascaro con Sonia Faccin, candidato sindaco e candidata vice sindaco della lista "Saint-Pierre Riparte". Qui l'.

Valsavarenche è il più piccolo tra i quattro comuni al voto. L'unica lista che si propone ai 153 elettori (77 maschi e 76 femmine) è "Valsa 4.0.61" con Stefano Cerise candidato sindaco e Andrea Benedetti candidato vice. Qui l'.

Misure anti Covid per il voto

L'obbligo di mascherina è stato tolto per numerose attività, ma non per votare. Il dispositivo di protezione dovrà essere indossato per accedere alla sede dei seggi con possibilità di abbassarlo solo per il tempo necessario a essere identificati dal personale ai seggi. Gli elettori devono anche igienizzare le mani. Inoltre rimane il divieto di assembramento e l'obbligo di rispettare il distanziamento di almeno un metro.

 

 

Marco Camilli

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2021 Aostaoggi.it