Misure regionali Covid-19, ultimi giorni per i contributi della legge 5/2020

Alcune indennità previste per marzo e aprile sono state estese al mese di maggio

 

Palazzo regionale

AOSTA. Scade a fine mese il termine per presentare le domande di assegnazione di alcuni contributi regionali anticrisi legati all'emergenza Covid-19 previsti dalla legge regionale 5/2020 già attivi da qualche settimana. Si tratta del bonus per i figli a carico (articolo 10 della legge), dei contributi a favore degli studenti universitari (art. 7.1), dei contributi sulle locazioni ad uso non abitativo (art. 6) e degli altri indennizzi dell'art. 7 per la sospensione delle attività lavorative durante il lockdown, per le categorie prive di sostegni al reddito e per i lavoratori dipendenti che beneficiano di ammortizzatori.

Le richieste vanno presentati on line attraverso la piattaforma attivata dalla Regione (link) entro il prossimo 31 luglio.

"Conclusa questa prima fase di attivazione delle misure anticrisi Covid-19", si legge in una nota dell'assessorato regionale delle Attività produttive, "verranno, nei giorni successivi, attivate le misure previste dalla l.r. n. 8/2020 che prorogano le indennità agli studenti e ai lavoratori valdostani". Gli studenti universitari possono richiedere il contributo anche per il mese di maggio e i dipendenti che beneficiano di ammortizzatori sociali possono fare domanda di indennizzo anche per i mesi di aprile e maggio.

Inoltre per coloro che hanno beneficiato ad aprile dell'indennizzo per la sospensione dell'attività lavorativa e dell'indennità rivolta alle categorie prive di sostegno al reddito "si provvederà a comunicare le modalità per il rinnovo dell'indennità di 400 euro, anche per il mese di maggio 2020, senza necessità di presentazione di una nuova domanda".

Infine l'assessorato precisa che è prevista una nuova misura destinata ai residenti in Valle d'Aosta che nei mesi di marzo, aprile e maggio hanno beneficiato delle indennità previste nel decreto Cura Italia e dal decreto Rilancio. Questa misura "prevede un’indennità integrativa pari a 400 euro mensili".

Per avere un supporto sulle misure economiche previste è possibile contattare il call center dedicato al numero 800.006.300 o consultare il sito ohmyjob.it (link) nella sezione #NessunoSaràEscluso.

 

 

C.R.

 

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it