Contributi regionali a fondo perduto alle imprese, domande dal 18 agosto

Bonus una tantum per l'emergenza Covid-19 per chi ha subito perdite del fatturato oltre il 40%

 

soldiAOSTA. La Giunta regionale della Valle d'Aosta ha approvato oggi le disposizioni applicative dei bonus alle imprese e ai liberi professionisti previsti dall'art. 50 della legge regionale 8/2020 sull'emergenza Covid-19. La misura consiste nell'erogazione di un contributo una tantum a fondo perduto alle imprese e ai liberi professionisti della Valle d'Aosta che hanno subito una riduzione del fatturato di almeno il 40% nel secondo o terzo trimestre del 2020 rispetto agli stessi periodi del 2019.

L'importo del bonus varia da un minimo di 3.000 a 7.500 ad un massimo di 7.500 Euro a seconda del fatturato, che comunque non deve superare i 5 milioni di Euro. La somma può essere incrementata del 10% per coloro che hanno pagato canoni di locazione o di concessione di immobili o di affitto di azienda in almeno un mese del 2020 precedente alla presentazione della domanda.

Per gli operatori economici che hanno iniziato l'attività del 2020 non è previsto il vincolo della perdita del fatturato e il contributo è stabilito in 3.000 Euro.

Quanto alle modalità di presentazione della domanda, le istanze possono essere inviate esclusivamente in via telematica tramite la piattaforma regionale dedicata (link) accedendo attraverso lo Spid o la Carta nazionale dei servizi. C'è tempo dal 18 agosto fino al 31 ottobre

Le erogazioni avverranno in base all'ordine cronologico di presentazione della domanda fino ad esaurimenti fondi

Per dare supporto gli uffici regionali attiveranno dal 13 agosto un apposito numero verde.

 

Marco Camilli

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it