La Cogne approva il bilancio sociale 2019: 'ridistribuiti sul territorio 75 milioni'

Il presidente Marzorati: 'difficoltà a fine anno, ma migliorano le condizioni di sicurezza'

 

Giuseppe MarzoratiAOSTA. Cogne Acciai Speciali ha approvato il suo bilancio di sostenibilità 2019, un documento che al di là dei numeri riassume gli obiettivi strategici di business in termini di crescita e benessere.

"Malgrado le difficoltà di fine anno, i soddisfacenti risultati conseguiti raccontano e traducono la capacità della Cogne di operare secondo un approccio Lean, orientato alla Qualità Totale non solo di processi e prodotti, ma anche del rispetto dell’ambiente e del miglioramento delle condizioni di sicurezza e salute dei nostri collaboratori", afferma il presidente CAS Giuseppe Marzorati.

Il bilancio di sostenibilità - scaricabile dal sito della società - riporta una riduzione del 18% dell'indice di frequenza degli infortuni (-35% sul trimestre) ed un aumento del 47% nel triennio delle segnalazioni sulla sicurezza da parte dei lavoratori tramite gli appositi totem posizionati nei reparti, una riduzione del 7% del consumo di energia in un anno, 28 milioni di euro di investimenti effettuati, quasi 24 mila ore dedicate alla formazione e una ricchezza prodotta e distribuita sul territorio che la società calcola "oltre 75 milioni di euro, ossia circa 590 euro per ogni residente in Valle d'Aosta".

Nel 2019 inoltre gli azionisti hanno rinunciato alla distribuzione dei dividendi.

 

 

redazione

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it