.

Otto concorrenti del Tor des Glaciers soccorsi in quota

Previous Next

La neve caduta in quota ha messo in difficoltà alcuni concorrenti che partecipano alla gara. Uno di loro riportato a valle in barella

 

Soccorsi in azione questa mattina al Col Barasson, vicino al confine con la Svizzera, e nella zona del rifugio Champillon per aiutare un gruppo di concorrenti del Tor des Glaciers in difficoltà a causa del peggioramento delle condizioni meteo.

Sette le persone soccorse a circa 2.600 metri di quota sul tratto di percorso del Col Barasson coperto da alcuni centimetri di neve fresca. Tutti erano in grado di procedere autonomamente verso valle e sono stati accompagnati dalle squadre del Soccorso alpino valdostano e del Soccorso alpino della Guardia di finanza.

Un ottavo concorrente è stato soccorso nel tratto di gara tra il rifugio Champillon e Oyace. Troppo stanco per proseguire da solo e colpito da una lieve ipotermia, è stato trasportato a valle in barella.

L'operazione di recupero e soccorso è condotta insieme a vigili del fuoco e corpo forestale.

Il Tor des Glaciers (o Tor450) fa parte del circuito TorX che comprende anche il Tor des Géants (o Tor330). Si corre su un percorso di 450 km lungo le Alte Vie 3 e 4 . La gara è partita da Courmayeur lo scorso 9 settembre e terminerà questa sera alle ore 18.

 

 

Marco Camilli

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2022 Aostaoggi.it