Les Mots, Testolin: dispiace doverci rinunciare, ma sono le regole

Pin It

Possibile sostegno della Regione invece ad una manifestazione organizzata dalle librerie

Les MotsAOSTA. "L'approvazione della manifestazione Les Mots riveste, tra le altre cose, carattere squisitamente discrezionale quanto alla scelta del tema annuale, del programma degli eventi da svolgere e dei soggetti invitati a partecipare in qualità di relatori e ospiti, aspetti che potrebbero, peraltro, assumere connotati di opinabile indirizzo". Così il presidente della Regione Renzo Testolin spiega e conferma che l'edizione del 2020 del Festival della parola in Valle d'Aosta non ci sarà.

«Dispiace dover rinunciare ad una manifestazione di rilievo come il Festival Les Mots - aggiunge -, ma l'osservanza della regole non può essere trascurata».

Ben venga invece l'idea di una manifestazione alternativa organizzata direttamente dalle librerie di Aosta: se questa iniziativa ci sarà «l'Amministrazione potrà sicuramente lavorare per garantire il dovuto sostegno», dice il presidente della Regione.

 

 

 

C.R.

 

 

 

© 2020 Aostaoggi.it