.

Emergenza Covid-19, Rete Civica rilancia: contributi a fondo perduto per imprese e Partite Iva

 

Rete CivicaAOSTA. Contributi a fondo perduto per le imprese e indennizzi per le Partite Iva che hanno ridotto le entrate a causa dell'emergenza Covid-19: lo chiede una bozza di proposta che Rete Civica intende presentare alle associazioni di categoria e in Regione come ulteriore forma di sostegno per contrastare le ricadute negative della pandemia sull'economia regionale.

"Occorre che lo Stato e la Regione intervengano con provvedimenti che non siano solo agevolazioni all'indebitamento o sussidi di sostegno alla persona", spiega Rete Civica. Le due misure "possono incoraggiare tanti imprenditori e lavoratori autonomi a non gettare la spugna, sapendo di poter contare su un sostegno pubblico per il rilancio della loro attività".

La proposta del Coordinamento fa parte di un programma battezzato Restart Valle d'Aosta con contributi a fondo perduto per le imprese con fatturato inferiore ai 2 milioni di Euro e indennizzi a lavoratori autonomi e professionisti con fatturato annuo inferiore ai 65.000 Euro. I due sostegni economici, commisurati al fatturato e cumulabili con altre forme di sostegno al reddito della persona, "riguardano circa 16.000 attività, un settore produttivo importante, una realtà occupazionale di circa 30.000 persone. L'importo di spesa stimato è di 70/80 milioni di Euro".

 


E.G.

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it