Creare VdA: "assenza totale di dibattito sulle riforme costituzionali"

AOSTA. La riforma del titolo V della Costituzione, con l'introduzione della cosiddetta clausola di supremazia nel rapporto tra Stato e Regioni, è un tema di fondamentale importanza per il futuro della Valle d'Aosta. Eppure attorno a questo argomento c'è "silenzio assordante" e una "assenza totale di dibattito politico e pubblico". Lo denuncia in una nota Creare VdA.

"Con l'introduzione della clausola di supremazia, seppure applicabile dopo opportuno adeguamento dello Statuto Speciale previa intesa, sono a rischio le basi e la struttura delle autonomie speciali", afferma il movimento.

Creare VdA evidenzia la "necessità di difendere le prerogative, la realtà e l'efficienza organizzativa di autodeterminazione della nostra Autonomia e l'esistenza stessa dello Statuto Speciale, non in un'ottica propagandistica di mantenimento inerte di uno “stato di cose”, quanto più con l'obiettivo di migliorare l'efficienza e il funzionamento del nostro modello di sviluppo nell'arco alpino".

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it