Crisi Covid, Lavevaz: cercare insieme soluzioni

Giunta ha incontrato parti sociali e sindacati, che spiegano: è il momento di lavorare in modo sinergico

 

confronto

AOSTA. Primo incontro tra governo regionale, sindacati e parti sociali nel tardo pomeriggio di mercoledì per analizzare la situazione economica e sociale legata all'emergenza Covid-19 in Valle d'Aosta. Un incontro a distanzia, via streaming, a cui ne seguiranno e breve altri per mettere in piedi una "collaborazione volta a costruire un percorso destinato a cercare insieme soluzioni", come afferma il presidente della Regione Erik Lavevaz.

Il confronto e il dialogo sembrano essere i punti focali attorno ai quali la giunta regionale intende operare, secondo le dichiarazioni fatte sin dal momento dell'insediamento e ripetute anche ieri. Volontà condivisa dai sindacati. 

"La richiesta dei sindacati va verso un dialogo, non solo di facciata", confermano infatti Cgil, Cisl e Uil in una nota unitaria. "È il momento di lavorare in modo sinergico, pur nel rispetto dei ruoli istituzionali, ragionando su di una sintesi che permetta di superare il momento di emergenza sanitaria e di tenuta economica della nostra regione".

Il sindacato è "pronto ad aprirsi al confronto, in un momento particolarmente delicato per la nostra regione, superando quelli che sono i formalismi, andando verso un dialogo, serrato, costruttivo, propositivo e duraturo. Chiediamo - proseguono le tre sigle - che le organizzazioni sindacali vengano messe a conoscenza delle strategie che la Regione intende adottare. Sanità, lavoro, scuola, industria, sociale e welfare sono i temi su cui le confederazioni vogliono e chiedono azioni concrete".

 

 

Elena Giovinazzo

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it