Consultazioni al Quirinale, Lanièce: sostegno a nuovo governo solo con impegno pro Valle d'Aosta

Il gruppo per le Autonomie di cui il senatore valdostano fa parte è stato audito dal presidente della Repubblica Mattarella sul sostegno al nuovo governo

 

Consultazioni al Quirinale

ROMA. "Il mio eventuale sostegno a un nuovo Governo sarà conseguente a un reale impegno nel farsi carico delle necessità della Valle d'Aosta, rafforzando il recente percorso di collaborazione che ha aperto importanti tavoli tecnici tra la nostra Regione e vari Ministeri su temi per noi cruciali". Lo spiega il senatore del gruppo per le Autonomie Albert Lanièce in seguito alle consultazioni politiche in corso al Quirinale.

"Questa mattina, nell’incontro della delegazione autonomista con il presidente Mattarella, ho personalmente ribadito che il prossimo esecutivo dovrà dimostrare maggiore attenzione alle questioni della montagna e della Valle d'Aosta", spiega il senatore. "Soprattutto durante la pandemia, il Governo non ha saputo rispondere in modo adeguato alle problematiche e alle necessità dei territori alpini, dimostrando una scarsa conoscenza delle nostre peculiarità territoriali. Ho quindi suggerito un maggior equilibrio territoriale nella distribuzione delle deleghe ministeriali nel prossimo esecutivo, per garantire così una maggiore competenza e attenzione alle necessità dei territori montani".

Secondo il senatore valdostano "il primo banco di prova sarà il prossimo decreto ristori, che deve mettere al centro gli indennizzi per l'economia di montagna, che è stata quella più penalizzata dagli ultimi Dpcm. E dovrà naturalmente continuare - conclude - con il recovery plan che, anche nella sua ultima versione, non contiene politiche e strumenti adeguati per la tutela e lo sviluppo dei nostri territori".

 

Clara Rossi

 

 

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it