.

Scontro in Consiglio regionale tra Minelli e Bertschy, sospesa la seduta

La discussione tra l'assessore e la consigliera conferma la spaccatura della maggioranza sul tema Cime Bianche

 

Chiara Minelli

La seduta di oggi pomeriggio del Consiglio regionale è stata sospesa dopo acceso battibecco tra l'assessore allo Sviluppo economico Luigi Bertschty e l'ex assessore all'ambiente Chiara Minelli. Tema dello scontro: il collegamento intervallivo di Cime Bianche, oggetto di una interpellanza firmata da Minelli e dalla collega Erika Guichardaz (entrambe del Pcp).

Minelli, contraria al collegamento intervallivo, ha ricordato la bocciatura da parte del Ministero della transizione ecologica di un progetto della Regione Lazio per l'ampliamento degli impianti di risalita del Terminillo perché non rispettava la normativa sulla tutela ambientale. Illustrando l'iniziativa sul collegamento tra Ayas e Breuil Cervinia la consigliera del Pcp ha chiesto «se e quali pareri legali sono stati richiesti, o si intendono richiedere, dalla Regione a seguito di questo provvedimento ministeriale».

Nella risposta il presidente della Regione Erik Lavevaz ha spiegato che «secondo la società Monterosa la situazione del comprensorio del Monte Terminillo non è paragonabile, in quanto sia il grado di avanzamento della procedura sia le normative regionali sono differenti. Questa considerazione è già stata fatta anche dall’Avvocatura regionale che lei - ha affermato Lavevaz rispondendo sempre a Minelli - ha interessato in merito alla diffida presentata da alcune associazioni».

E proprio sul parere dell'avvocatura regionale è intervenuto l'assessore Bertschy che ha accusato l'ex collega di essersi «ben guardata dal dire ai colleghi della Giunta di aver ricevuto una risposta dall'Avvocatura che aveva interpellato a dicembre».

Minelli e Bertschy hanno continuato a discutere animatamente anche dopo gli interventi a microfoni accesi. La seduta è poi stata sospesa dopo una riunione di minoranza per una conferenza dei capigruppo chiesto dalla Lega VdA.

La seduta riaprirà giovedì mattina.

 


M.C.

 

 

Pin It

Articoli più letti su Aostaoggi.it

© 2020 Aostaoggi.it