Gioco d'azzardo, le associazioni: riprendere i lavori sul ddl regionale

Il disegno di legge è fermo in Commissione da prima della pausa estiva

AOSTA. La discussione in V Commissione consiliare sul disegno di legge regionale contro il gioco d'azzardo patologico deve riprendere al più presto per "garantire ai cittadini valdostani una legge efficace sul Gap". Lo affermano Arci, Legambiente, Libera, Cgil - Rete 28 apirle a Aosta Iacta Est.

Lo scorso luglio le associazioni erano state audite in Commissione sul ddl e sono ora in attesa della nuova convocazione preannunciata dal presidente Claudio Restano (UV) per dopo la pausa estiva.

"La Valle d'Aosta, sfruttando a pieno le proprie speciali competenze normative, potrebbe assumere un ruolo di "flambeau", rispetto alla discussione in corso sulla necessità di una nuova regolamentazione nazionale del gioco d'azzardo", affermano le associazioni. "Il proibizionismo non è mai la soluzione, ma qui si tratta di disciplinare un settore ormai preda di una liberalizzazione selvaggia e di interessi, spesso, illegali", aggiungono.

 

E.G.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it