Bon de chauffage 2014, domande via web e nuove fasce di reddito

L'entità del contributo va dai 300 ai 350 Euro per le famiglie più numerose

AOSTA. Sono state approvate oggi dal governo valdostano le nuove modalità di erogazione del "Bon de Chauffage", il contributo a sostegno delle spese di riscaldamento delle abitazioni principali.

In base alle stime dell'assessorato alle attività produttive ed all'energia, i circa 47.800 beneficiari del contributo relativo al 2013 diventeranno ora la metà per effetto della drastica riduzione delle risorse stanziate, da 18 milioni e mezzo a 8 milioni di Euro, che ha portato l'esecutivo a rivedere le fasce di reddito per l'assegnazione privilegiando sempre più le famiglie con redditi bassi.

La proposta di deliberazione approvata (su cui dovranno esprimersi la II Commissione e gli Enti locali prima di ritornare in Giunta) prevede quattro scaglioni di reddito in base al nucleo familiare. Il contributo sarà di 300 Euro per le prime tre fasce (sotto i 18.000 € con un componente; fino a 24.000 € con due componenti e fino a 33.000 € con tre componenti) e di 350 Euro per le famiglie più numerose con redditi inferiori a 40mila Euro.

Un'altra novità riguarda le modalità di richiesta del contributo: le domande dovranno essere effettuate via web e «al 10 dicembre saremo in grado di procedere con le prime erogazioni», ha annunciato l'assessore Pierluigi Marquis. Per le procedure che non potranno essere effettuate in via telematica o per coloro che hanno cambiato situazione anagrafica nel corso del 2013 ci sarà la possibilità di rivolgersi ancora gli uffici comunali dal 12 gennaio al 31 marzo.Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it