Tsipras Valle d'Aosta, "il localismo non è la risposta alla crisi"

Da Union Valdôtaine e Union Valdôtaine Progressiste  "proposte insufficienti"

AOSTA. "Il localismo non è la risposta alla crisi". Lo scrive in una nota la lista Tsipras della Valle d'Aosta commentando le recenti dichiarazioni politiche dei partiti autonomisti valdostani.

"L'UV si riscopre indipendentista e l'UVP lancia una costituente valdostana": secondo la Lista Tsipras sono "due modi di vedere il presente che si chiudono tra Courmayeur e Pont Saint Martin e che riteniamo insufficienti per uscire dalla crisi."

"Dal Congresso UV - continua la nota - non una proposta concreta per uscire dalla crisi che ci attanaglia ma il ritrito slogan, "è tutta colpa di Roma", che puzza di leghismo delle origini oltre che di vecchio" mentre "la maggioranza si autoassolve maldestramente".

"Per risolvere la crisi si deve pensare al globale agendo nel locale" aggiunge la Lista proponendo una "Altra Valle d'Aosta" passando per la riconversione ecologica dell'industria, più trasparenza nella vita politica e partecipativa, un reddito di cittadinanza, il diritto allo studio, una rinnovata tratta ferroviaria e un'autostrada "che non sia un salasso per chi la percorre".

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it