Cantieri e immobili regionali, approvate due risoluzioni dal Consiglio Valle

Il voto favorevole è stato unanime

Consiglio-valleminoAOSTA. All'unanimità il Consiglio regionale ha approvato ieri due risoluzioni presentate dai gruppi di opposizione.

Una iniziativa riguarda i cantieri forestali ed edili e impegna la giunta regionale a "provvedere affinché l'assessorato competente affidi ad imprese private, tramite cottimo fiduciario, gli appalti che riguardano l'esecuzione degli interventi nei settori della forestazione, come avviene in altri ambiti dell'Amministrazione regionale".

La seconda risoluzione, emendata in aula, interviene invece sui fabbricati di proprietà regionale destinati a trasformazione e commercializzazione dei prodotti agricoli e impegna la giunta regionale "nel processo di valutazione degli stabili, a tenere in debita considerazione la tipologia rurale degli immobili, nonché i locali effettivamente utilizzati, la natura funzionale degli stessi, l'effettiva redditività di ogni singola cooperativa e più in generale il contesto di crisi economica in atto che interessa il mercato immobiliare e il tessuto economico produttivo valdostano".

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it