La sostituzione dell'ufficio di presidenza torna all'odg del Consiglio Valle

L'Assemblea è convocata l'11 e 12 febbraio

Consiglio-valleelezioniAOSTA. La presa d'atto delle dimissioni dell'ufficio di presidenza e la sostituzione di tutti e cinque i componenti sono stati nuovamente inseriti all'ordine del giorno del Consiglio regionale convocato l'11 e 12 febbraio. Gli stessi due punti erano già stati inseriti all'odg della precedente seduta, ma mancando un accordo politico il tutto è stato rinviato con il voto favorevole di Uv, Stella alpina e PD-Sinistra VdA e i voti contrari di Uvp,  Alpe e M5s.

Il Consiglio Valle è chiamato ad approvare anche il Programma investimenti per la crescita e l'occupazione 2014/2020 del Fse oltre a 4 interrogazioni e 12 interpellanze su argomenti vari che includono la situazione dei vigili del fuoco, il costo del trasporto pubblico legato alla riduzione dei prezzi del carburante, l'apertura di un tavolo di lavoro sulla sovrapproduzione di energia elettrica, il progetto Ecole VdA, gli scavi archeologicamente assistiti all'ospedale Parini e la definizione del programma operativo strategico triennale e del programma esecutivo annuale delle società regionali "in house".

 

E.G.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it