Ancora una proroga per le direttive dell'Office régional du tourisme

Le linee di indirizzo 2010/2012 saranno valide fino a metà 2015

AOSTA. In attesa che il confronto politico iniziato lo scorso anno sulla riorganizzazione delle competenze e del funzionamento dei servizi forniti dagli uffici turistici valdostani porti ad un risultato, le direttive di programmazione e indirizzo dell'Office régional du tourisme sono state prorogate al 30 giugno 2015.

Le linee guida furono approvate per il periodo 2010-2012 e poi estese a più riprese fino al 31 dicembre 2014. L'ultima proroga a metà 2015 da parte della Giunta regionale è stata esaminata dalla IV Comissione consiliare, riunita ieri, che ha espresso un parere favorevole a maggioranza. Alpe, PD-SVdA e Uvp si sono astenuti.

Il presidente della Commissione, Giuseppe Isabellon (UV), ricorda che «a dicembre 2014, il Consiglio ha approvato un ordine del giorno con il quale impegna la Giunta regionale a procedere, entro 90 giorni, in collaborazione con la Commissione, alla definizione di una strategia unitaria di promozione turistica in grado di coordinare i diversi soggetti coinvolti, al fine di veicolare un'immagine forte della Valle d'Aosta e di ottimizzare le risorse».

 

M.C.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it