Sostegno all'economia e politiche sociali, 3,6 milioni al fondo Finaosta

 

E' uno dei provvedimenti varati oggi dalla Giunta valdostana

euro500AOSTA. E' stata approvata oggi dalla Giunta regionale della Valle d'Aosta l'organizzazione di una cerimonia per il 1° maggio, in occasione della Festa del lavoro, che si terrà a Palazzo regionale, con la consegna delle insegne della Stella al merito ai nuovi Maestri del lavoro valdostani.
E' stato inoltre confermato Stefano Fracasso come Presidente del Consiglio di amministrazione di Rav-Raccordo autostradale Valle d'Aosta. Stefania Notarpietro e Omar Vittone sono stati designati come consiglieri rappresentanti della Regione.

Assessorato Agricoltura e Risorse naturali. E' stata approvata la convenzione quadro tra la Regione e l'Università degli studi di scienze gastronomiche di Pollenzo di Bra, per il triennio 2015/2017, per la promozione dei prodotti agroalimentari e del territorio rurale.
La Giunta ha dato parere favorevole alla quota di risorse regionali da destinare all'attuazione delle ‘'misure'' previste dai Programmi di sviluppo rurale 2007/2013 e 2014/2020. La quota è pari a 10 milioni di euro.
E' stato approvata anche la concessione di un contributo di 330 mila euro per l'anno 2015 alla Fondazione Gran Paradiso-Grand Paradis per le spese di funzionamento.
Parere favorevole è stato dato poi al bilancio di previsione 2015 e al conto consuntivo 2014 del Museo regionale di scienze naturali di Saint-Pierre, così all'assegnazione ordinaria regionale per le spese di funzionamento del museo, per il primo semestre 2015.

Assessorato al Bilancio, Finanze e Patrimonio. Sono state assegnate le risorse del fondo in gestione speciale di Finaosta per l'attivazione di investimenti a sostegno dell'economia locale e delle politiche sociali: 2 milioni e 800 mila euro per il piano di investimenti delle opere pubbliche, 400 mila euro per il settore agricolo e 400 mila euro per gli asili nido.

Assessorato Istruzione e Cultura. E' stato dato parere favorevole al Patto di stabilità interno tra l'amministrazione regionale e l'Università della Valle d'Aosta per l'anno 2015. L'impegno di spesa, come trasferimento parziale delle risorse finanziarie, è di 3 milioni 607 mila euro.
E' stato affidato alla Società di servizi Valle d'Aosta il servizio di supporto operativo nella gestione dell'assistenza ai visitatori e nella sorveglianza delle sale espositive e delle mostre temporanee dell'amministrazione regionale, per il 2015. Così come il servizio per la vigilanza, custodia, biglietteria e didattica museale nei castelli e siti museali.
E' stato approvato il protocollo d'intesa tra Regione, Comune di Aosta e Cpel, finalizzato a definire in modo programmatico gli impegni e le modalità attuative degli Enti coinvolti nella co-progettazione e nel co-finanziamento del servizio di gestione della Cittadella dei giovani.

Assessorato Opere pubbliche, Difesa del suolo ed Erp. E' stata concessa al Comune di Saint-Pierre una deroga al vincolo di destinazione d'uso per l'intervento incluso nel programma Fospi 2004/2006 per il completamento e l'adeguamento dell'area sportiva, in località Prieuré.

Assessorato Sanità, Salute e Politiche sociali. E' stata riconosciuta la fibromialgia come patologia sottoposta a particolare attenzione e approvazione delle relative direttive all'azienda Usl della Valle d'Aosta.
Sono state prese in esame le procedure applicative del nuovo indicatore della situazione economica equivalente (ISEE). Il documento verrà ora trasmesso al Cpel e alla V commissione consiliare per il parere.
Per la degenza delle persone anziane, sono state adottate le convenzioni con le strutture private Opera Pia delle Missioni - Refuge Père Laurent di Aosta e Domus Pacis di Donnas, dal 1 aprile 2015 al 31 dicembre 2016, per una spesa complessiva pari a 4 milioni 550 mila euro.

Assessorato Turismo, Sport, Commercio e Trasporti. Sono stati concessi i contributi, per l'anno 2015, a favore dei gestori dei campi di golf per le spese relative al ripristino funzionale dei campi ad inizio stagione. L'impegno di spesa è di 45 mila euro.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it