Disegno di legge per accorpare il Bim della Valle d'Aosta nel Celva

 

Prevista la riduzione del personale

consorzio-bimx200AOSTA. Il Bim - Bacino imbrifero montano - sarà inglobato nel Consorzio degli enti locali della Valle d'Aosta. Lo prevede un disegno di legge varato oggi dal governo valdostano "per finalità di contenimento della spesa pubblica".

Il testo è stato inviato al Consiglio Valle e mantiene la finalità dell'ente, prevedendo l'accorpamento con il Celva in vista della nascita delle Unités des Communes per evitare la sovrapposizione di funzioni.

Il provvedimento avrà un impatto anche sul personale che sarà ridotto.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it