Casinò, Perron: "diminuire i costi strutturali è essenziale"

 

L'assessore ha negato la necessità di altri aumenti di capitale

SAINT-VINCENT. «Allo stato attuale la Casinò de la Vallée spa non ha fatto alcuna richiesta per un aumento di capitale e le linee di credito utilizzate non sono mutate». Ego Perron, assessore regionale alle Finanze, lo ha comunicato oggi in Consiglio regionale.

La situazione finanziaria della casa da gioco di Saint-Vincent è stata oggetto di una interrogazione del M5s. Perron ha affermato che «l'elemento essenziale dei piani di risanamento è lavorare per accrescere gli introiti e per diminuire i costi in senso strutturale. Permane il problema del costo di ogni lavoratore che è di 80.000 euro».

«Senza interventi strutturali, oggi in fase di concretizzazione, nel giro di qualche mese la liquidità aziendale sarà posta in difficoltà e a questo punto bisognerà prendere decisioni conseguenti» ha avvertito.

 

redazione

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it