REGIONALI   SPECIALE ELEZIONI  COMUNALI

Consiglio Valle, resta fissata al 15 luglio l'elezione del nuovo presidente

 

Respinta una mozione per anticipare la data al 24 giugno

Consiglio-urnaAOSTA. Programmare improrogabilmente per la seduta del 24 giugno l'elezione del nuovo presidente del Consiglio regionale e dell'intero ufficio di presidenza, da quattro mesi dimissionario: era l'impegno contenuto in una mozione che lo stesso Consiglio ha respinto oggi con 21 astensioni e 14 voti a favore.

«Benché la Conferenza dei capigruppo abbia deciso, a maggioranza, di rinviare questa elezione al 15 luglio, secondo noi è necessario sgombrare il campo da ogni possibile confusione: la nomina dell'ufficio non deve essere legata alle variazioni della maggioranza regionale che stanno avvenendo in questi giorni» ha dichiarato Stefano Ferrero.

Il capogruppo pentastellato ha anche accusato il presidente Marco Viérin di non svolgere il suo ruolo di tutela dei consiglieri: «Noi non ci sentiamo rappresentati dall'attuale presidente (né da quello prcedente) e vogliamo che al più presto si ponga rimedio alla necessità di tutela dei diritti dei consiglieri regionali, in particolare del diritto di accesso ai documenti e alle informazioni delle società partecipate. In altre Regioni sono i presidenti delle assemblee a ricorrere al Tar per tutelare questo diritto, qui invece dobbiamo pare noi gli avvocati, con i soldi del gruppo».

Al momento del voto Alpe e Uvp hanno votato "sì" con il Movimento mentre il Pd-Svda si è astenuto insieme a Sa e Uv.

Tra i vari interventi effettuati nel corso del dibattito, anche quello di Raimondo Donzel (Pd) che ha spiegato: «In tempi non sospetti, mesi fa, avevamo valutato l'opportunità di prendere tutto il tempo necessario per la nomina del presidente del Consiglio e dell'ufficio di presidenza in modo da non dover arrivare a scontri o ad un'elezione di un Presidente con il voto di franchi tiratori». «Non saranno di certo quindici giorni a cambiare le cose» ha anche detto; «non condividiamo l'accanimento strumentale sulla data del 24 e ci atteniamo alla decisione della capigruppo».

 

C.R.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it