Appello dei lavoratori Avda: "stipendi in ritardo da mesi, la Regione intervenga"

 

Alcuni lavoratori della società sono stati sentiti dalla 4a Commissione

Aeroporto-aereoAOSTA. Stipendi in ritardo di mesi e cassa integrazione bloccata: ne ha parlato in 4a Commissione consiliare una rappresentanza dei 32 dipendenti di Avda, la società che gestisce l'aeroporto regionale Gex, preoccupati per il futuro.

I lavoratori hanno esposto in una lettera i gravi problemi che stanno affrontando: "dal 10 luglio 2015, data in cui ci è stato pagato lo stipendio di giugno 2015, non abbiamo più percepito alcuna retribuzione", inoltre "la cassa integrazione straordinaria non ci viene corrisposta da un anno circa e nonostante ciò l'azienda continua a utilizzare questo strumento".

I dipendenti hanno sottolineano come la loro situazione economica sia "diventata insostenibile e tale da non assicurarci una vita dignitosa. Alcuni di noi non hanno neanche più i soldi per mettere la benzina nelle auto per andare al lavoro".

La richiesta è che l'Amministrazione regionale valuti la possibilità di intervenire essendo socia al 49% di Avda versando il canone dovuto mensilmente alla società "direttamente ai dipendenti per le retribuzioni" visto che "i conti della società sono stati bloccati dalla magistratura per un contenzioso a noi ignoto".

La Commissione si è quindi impegnata a sentire i rappresentanti della Regione in Avda ed i sindacati insieme all'avvocatura regionale per studiare una possibile soluzione.

 

Marco Camilli

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it