Chiusura biglietteria ferroviaria Pont-Saint-Martin, Lanièce: "governo intervenga"

 

Il senatore valdostano sottolinea anche "il danno turistico" provocato dalla chiusura del servizio

Stazione-ferroviariax300AOSTA. «Il Governo deve urgentemente intervenire presso Trenitalia per ripristinare al più presto il servizio di biglietteria della stazione ferroviaria di Pont-Saint-Martin». Così il senatore Albert Lanièce che sulla questione ha presentato una interrogazione parlamentare.

La chiusura del servizio dal 1° gennaio 2016 è stata decisa «in modo unilaterale da Trenitalia» e «all'insaputa delle amministrazioni locale, regionale degli utenti stessi, costretti a subire l'ennesimo sgarbo», dice Lanièce.

Secondo il parlamentare valdostano «la chiusura di questa biglietteria implica l'assenza di un controllo ed il verificarsi, nella stazione, di atti vandalici come già successo recentemente. Inoltre, il danno turistico è rilevante in quanto la suddetta stazione è luogo di partenza e di arrivo anche per il comprensorio turistico della Monterosa Ski».

 

E.G.

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it