Elezioni comunali: M5s vince a Roma e Torino. A Milano Sala batte Parisi

 

Raggi prima sindaca della Capitale. Appendino rimonta lo svantaggio su Fassino

TORINO. Due donne del M5S, Virginia Raggi e Chiara Appendino, vanno alla guida della Capitale, Roma, e dell'ex Capitale d'Italia, Torino. A Milano Giuseppe Sala (Pd) vince su Stefano Parisi del Centrodestra. A Napoli viene confermato Luigi De Magistris. È questa l'istantanea che emerge dal secondo turno delle amministrative che hanno riguardato le grandi città italiane.

Con oltre il doppio dei voti (67,2 per cento contro 39,8 per cento), Raggi ha battuto il piddino Roberto Giachetti a Roma. Per la prima volta, allo scranno più alto del Campidoglio siederà una donna. Alla Raggi anche il primato di sindaco più giovane della Capitale.

A Torino è andata in scena la rimonta della Appendino: partiva in svantaggio, ma ha battuto (con il 54,58% contro il 45,42%) il sindaco uscente del Pd Piero Fassino.

A Milano Sala ha superato Parisi con pochi punti percentuali: 51,7 contro 48,3 per cento. La conferma di De Magistris a Napoli è stata certificata da oltre il 66 per cento delle preferenze. A Bologna, viene riconfermato il sindaco uscente Virginio Merola del Centrosinistra, che ha vinto contro la candidata del Centrodestra Lucia Borgonzoni. A Trieste si è imposto Roberto Dipiazza (Centrodestra) con il 52,63 per cento dei voti contro il 47,37 per cento di Roberto Cosolini (Centrosinistra).

 

Clara Rossi

Pin It
© 2020 Aostaoggi.it